Il Porto di Firenze

 

La vedova rispondendo alla nobildonna dice: “at the Saint Francis, beside the bridge…”. Fin dai tempi dei Romani era un’area entro le mura della città e l’Arno. Il suo principale scopo era quello di permettere la movimentazione del minerale di ferro imbarcato nelle miniere dell’isola d’Elba. In seguito durante il Medioevo il traffico più importante era divenuto quello della lana grezza. Si accedeva dal Ponte della Carraia che permetteva ai carri di passare il fiume e imbarcare o scaricare le merci e raggiungere attraverso il corso dell’Arno i porti di Pisa e di Livorno.

SITO IN ALLESTIMENTO

Copyright © 2017 www.shakespearetoitaly.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.